Neurobioetica e Postumanesimo. Oggi l’intervento del prof. Carrara alla settimana intensiva di Bioetica dell’APRA

Oggi pomeriggio, giovedì 4 luglio, il
coordinatore del 
GdN, Fellow della Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti
Umani
 e Membro della Pontificia Accademia per la Vita, prof. P. Alberto Carrara, L.C.
 interverrà al Corso Estivo di Introduzione alla Bioetica della 
Facoltà omonima dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (APRA) di Roma con una lezione panoramica su ‘Neurobioetica e Postumanismo‘. Segui la presentazione in PREZI sulla Neurobioetica cliccando qui e sul progetto transumanista 2045 cliccando qui

Leggi il programma qui

In un’ora, il prof. Carrara introdurrà gli studenti alla realtà della neuroetica quale riflessione sistematica ed
informata sulle neuroscienze e sulle interpretazioni delle
neuroscienze. 

Partendo dal contesto neurocentrico
contemporaneo, passando attraverso una breve narrativa delle neuroscienze dagli
antichi egizi ad oggi letta secondo i due meccanismo bottom-up e top-down, il
neurobioeticista presenterà il modello di ragionamento neurobioetico ed estenderà la sua riflessione ad uno dei molteplici sotto-settori di questa
disciplina emergente: il postumanismo e postumanesimo. 
Il prof. Carrara presenterà alcuni argomenti legati al progetto
transumanista 2045, all’intelligenza artificiale, alla robotica e roboetica,
alle neuroscienze e neurotecnologie. Verrà, infine, promosso il II corso di perfezionamento in neurobioetica 2019/2020 che da ottobre svilupperà una riflessione interdisciplinare sulla cosiddetta intelligenza artificiale. 

Dall’8 al 13 luglio, seguirà il Corso Estivo tematico di Bioetica, leggi qui.