A
settembre all’
APRA prende avvio il 1° Corso di Perfezionamento in
Neurobioetica “Neurobioetica e transumanismo”
. Il percorso è pensato per medici
e altri professionisti in ambito sanitario, bioeticisti, avvocati, politici,
filosofi, teologi e formatori che desiderino approfondire i nuovi scenari della
neurobioetica e del transumanismo. L’iscrizione al corso è di 300 euro. Alla
fine del percorso verrà rilasciato agli iscritti un attestato di partecipazione
e dopo la valutazione di un lavoro scritto di sintesi, verranno rilasciati 3
crediti universitari ECTS.

Il
Gruppo interdisciplinare di ricerca in Neurobioetica (
GdN) dell’Ateneo
Pontificio Regina Apostolorum (APRA) di Roma, prendendo le mosse dalle ricerche
neuroscientifiche e dalle emergenti applicazioni all’essere umano delle
neuro-tecnologie, dedicherà gran parte della sua riflessione, ricerca,
pubblicazione e formazione dell’anno 2017-2018 ad approfondire criticamente a
360° tali tematiche. Questo primo corso di perfezionamento in neurobioetica
“Neurobioetica e transumanismo” raccoglierà parte del frutto di tale
riflessione. Sarà possibile seguirlo sia in via presenziale che online
(streaming). Continua a leggere dal sito del GdN…

Corso di
Perfezionamento in Neurobioetica
NEUROBIOETICA E TRANSUMANISMO 

I
edizione 2017-2018
LE NEUROSCIENZE CHE AMANO LA PERSONA UMANA

OBIETTIVI
E PROGRAMMA

Il Gruppo
interdisciplinare di ricerca in Neurobioetica (GdN) dell’Ateneo Pon­tificio Regina
Apostolorum (APRA) di Roma, prendendo le mosse dalle ricer­che
neuroscientifiche e dalle emergenti applicazioni all’essere umano delle
neuro-tecnologie, dedicherà gran parte della sua riflessione, ricerca, pubbli­cazione
e formazione dell’anno 2017-2018 ad approfondire criticamente a 360° tali
tematiche. Questo primo corso di perfezionamento in neurobioetica
“Neurobioetica e transumanismo” raccoglierà parte del frutto di tale
riflessione. Sarà possibile seguirlo sia in via presenziale che online.
Da settembre 2017
a giugno 2018, il GdN offre un pacchetto di 10 seminari e tavo­le-rotonde e il
convegno della Settimana Mondiale del Cervello, promosso dalla DANA Foundation,
sugli aspetti: neurochirurgici, neurologici, psichiatrici, psicologici,
filosofici, teologici, giuridici, bioetici relativi al cosiddetto “trapianto di
testa” (Human Head Tran­splantation) e le possibili conseguenze e ricadute
antropologiche, etiche, legali, sanitarie e sociali di tali interventi sulla
vita dell’uomo.
Un’enfasi
particolare verrà data alla considerazione delle questioni relative al consenso
informato relativo ad una duplice categoria di soggetti vulnerabili: pazienti
tetraplegici o con altre patologie gravemente debilitanti il sistema motorio;
persone provenienti da contesti sociali, culturali, politici che esplicitamente
o implicitamente limitano di fatto l’e­sercizio pieno dei stabiliti dalla
Dichiarazione Universale dei Diritti Umani sancita dall’O­NU sin dal 1948. Tale
sensibilità toccherà nello specifico le tematiche relative alla dignità e al
valore del nostro corpo umano, come pure alla sua disponibilità/indisponibilità.
In collaborazione
con:












STRUTTURA
DEL CORSO
§ 
29/09/2017, venerdì, aula Magna (2°
piano) – Tavola-rotonda d’aper­tura: Post e transumano: la questione
antropologica. Nell’evento verrà pre­sentato il volume L’eco della solidità. La
nostalgia del richiamo tra antropologia liquida e postumanesimo (IF PRESS,
2017) di Giulia Bovassi, con prefazione di Claudio Bonito.
§ 
27/10/2017, venerdì, aula Master (1º
piano) – Seminario: Aspetti neurochi­rurgici e neurologici;
§ 
24/11/2017, venerdì, aula Master (1º pia­no)
– Tavola-rotonda: Aspetti psichiatrici del cosiddetto “trapianto di testa”;
§ 
14/12/2017, giovedì, aula Master (1º
piano) – Tavola-rotonda: Neuroscienze cliniche e psicologia si interfacciano
con il primo “trapianto di testa”;
§ 
26/01/2018, venerdì, aula Tesi (1º pia­no)
– Tavola-rotonda “Trapianto di te­sta” e problematiche relative all’identi­tà
personale: la filosofia s’interroga;
§ 
23/02/2018, venerdì, aula Tesi (1º pia­no)
– Seminario: Di chi è quel corpo? La giurisprudenza s’interroga sugli aspetti
legali, di consenso informato, di vulne­rabilità e dei diritti dei soggetti
parte­cipanti all’impresa del “trapianto di te­sta” nell’uomo;
§ 
14/03/2018, mercoledì, Convegno
all’interno della Settimana Mondiale del Cervello (Brain Awareness Week)
promossa dalla DANA Foundation, “Neurobioetica e transumanismo”, 15- 19:00,
aula Master (1º piano);
§ 
16/03/2018, venerdì, aula Tesi (1º pia­no)
Tavola-rotonda: Questioni filosofi­che relative al post e transumano;
§ 
20/04/2018, venerdì, aula Tesi (1º pia­no)
Tavola-rotonda: La teologia s’inter­roga sugli scenari sollevati dal transu­manismo;
§ 
25/05/2018, venerdì, aula Tesi (1º pia­no)
Seminario: Questioni di biogiuridica relative al post e trasumano;
§ 
22/06/2018, venerdì, aula Tesi (1º pia­no)
Seminario: Questioni economiche e di marketing relative al post e transu­mano.
DESTINATARI
Il percorso è
pensato per 
Il
percorso è pensato per medici e altri professionisti in ambito sanitario,
bioeticisti, avvocati, politici, filosofi, teologi e formatori che desiderino
approfondire i nuovi scenari della neurobioetica e del transumanismo. Alla fine
del percorso verrà rilasciato agli iscritti un attestato di partecipazione e
dopo la valutazione di un lavoro scritto di sintesi, verranno rilasciati 3
crediti ECTS.
Come seguire il
corso:

Sono previste tre modalità (a scelta non esclusiva):
presenziale: le
lezioni si svolgono presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, via
degli Aldobrandeschi, 190 – 00163 Roma (calendario nella brochure allegata);
diretta streaming: seguendo in diretta l’evento collegandosi al
link che si riceverà via mail oppure dal canale YouTube del Gruppo di
Neurobioetica (
link);
streaming in differita: nei giorni successivi alla lezione gli iscritti
riceveranno via mail, ad uso privato, un link alla video-registrazione che
potranno visionare in un tempo a loro discrezione.
Procedura
per l’iscrizione:
  1. Preiscrizione on line
    (obbligatoria) (
    link). In caso di difficoltà potete
    rivolgervi a Gennaro Casa all’indirizzo
    bioetica@upra.org
  2. Una volta generato il modulo,
    salvarlo il PDF (o stamparlo).
  3. Compilare l’autocertificazione
    del titolo di studi (
    link) e salvare il PDF (o
    stamparlo).
  4. Inviare i due PDF dei punti (2)
    e (3) insieme alla copia di un documento d’identità all’indirizzo mail
    bioetica@upra.org
    oppure consegnare personalmente i cartacei alla segreteria della Facoltà
    di Bioetica
  5. Successivamente, dopo alcuni
    giorni, riceverà la notifica dell’avvenuta iscrizione. A questo punto
    potrà procedere al pagamento online accedendo all’area riservata (
    link) oppure tramite bonifico (link) o presenzialmente in amministrazione.

ISCRIZIONE

La quota di
iscrizione è di € 300.
Scadenza
iscrizione: 27/10/2017
Coordinatore del
corso di perfezionamento:
Prof. P. Alberto
Carrara L.C.
Tel: 06/916891
Per
informazioni
Prof P. Alberto
Carrara L.C.
Tel: 329/9157494