Home

Where an ancient philosopher might have been metaphysician and physicist, ethicist and biologist, a neuroscientist of today can, in essence, return to her philosophical roots and be both scientist and philosopher

A Neuroethicist’ (L. S. M. Johnson – K. S. Rommelfanger, Routledge Handbook of Neuroethics 2018, XVIII)

Ultimi articoli

La creatività degli artefatti: ossimoro, paradosso oppure una nuova frontiera?

Il seminario del 21 febbraio 2020 del Gruppo di Neurobioetica all’interno del III corso di perfezionamento sull’intelligenza artificiale (IA) ha avuto come titolo “La creatività degli artefatti: ossimoro, paradosso oppure una nuova frontiera?” e si è articolato in due relazioni: L’avvento delle intelligenze artificiali nelle varie forme d’arte: cenni introduttivi Maria Addolorata Mangione, MD, PhD.Coordinatrice...
Read More

Pontifical Academy for Life: Artificial Intelligence 2020

February 26-28, 2020. Vatican workshop on ethics in AI open to public. The Pontifical Academy for Life (PAV) is set to host in Rome a workshop on ethics in artificial intelligence, which is open to the public. The Vatican event takes place on 26-28 February, and follows last year’s related workshop on ethics in robotics....
Read More

Vita per le vite: nutrirsi e dissetarsi con flebo d’amore

Di Tania Cerasella. Summit PAV (Pontificia Accademia per la Vita) 11 e 12 dicembre 2019: due giornate all’insegna dell’amore verso i fratelli più vulnerabili, anziani, bambini, malati, cognitivamente incapaci ma, fortemente persone. L’importanza delle cure palliative, della spiritualità e delle religioni. Vita per le vite: nutrirsi e dissetarsi con flebo d’amore. “In una società in...
Read More